Telefonista dell’eros quanto guadagna?

By | 10 settembre 2017

Mestiere sicuramente non comune ma decisamente accattivante, la centralinista erotica è una persona che con i suoi modi intriganti e sexy coinvolge i clienti e li trasporta in un mondo dove non esistono tabù e inibizioni. Se le telefoniste erotiche appaiono ai nostri occhi persone che non sanno a fare a meno del sesso, in realtà sono persone normalissime che guadagnano facendo un mestiere diverso dagli altri. Per molte donne che non hanno avuto altre opportunità nella ricerca di un lavoro, la telefonista dell’eros ha rappresentano una valida alternativa per poter vivere dignitosamente e guadagnare anche bene.

Proprio così, lo stipendio di una telefonista erotica può essere anche abbastanza cospicuo, tutto dipende dalle telefonate e dalla loro durata. Più si allungano le conversazioni e maggiore è il guadagno, sia per il gestore che per la centralinista. Possiamo dire che in media una telefonista erotica guadagna da 1.000 euro a 2.500 euro al mese. Contano molto anche le ore di lavoro dedicate a questo mestiere: più ore si fanno e più alte saranno le entrate. Non si tratta assolutamente di cifre irrisorie, anzi, possiamo dire che cominciando a passare la soglie dei 1000 euro la cifra si fa molto interessante e allettante, e difficilmente si può rinunciare, soprattutto non avendo altre alternative. Per raggiungere cifre alte bisogna però impegnarsi e avere una particolare predisposizione a manifestare attraverso il telefono sensazioni erotiche. Sicuramente non è facile, specialmente all’inizio, ma per molte diventa naturale porsi all’altro esprimendo desideri sessuali con un tono accattivante e malizioso.

Per attrarre il cliente e prolungare la conversazione occorre più di un’arma da sfoggiare, e qui non c’entra affatto il fisico o la bellezza. Le due persone che sono al telefono non si conoscono affatto e comunicano attraverso le parole ciò che desiderano. Il cliente spesso si sfoga e confida alla telefonista le sue voglie represse e i suoi desideri mai appagati e cerca in lei la soluzione ai suoi problemi. La bravura della telefonista erotica sta proprio in questo: riuscire a trasmettere con le parole autentiche emozioni sessuali e deve stimolare i sensi del cliente dando sfogo a tutte le sue passioni. Occorre molta audacia e tanta astuzia nell’intavolare una conversazione e fare in modo che abbia un seguito il più lungo possibile. Le professioniste questo lo sanno bene e per questo raggiungono alti livelli di guadagno: loro sanno come prolungare la conversazione per coinvolgere il cliente a non riattaccare. Il loro intuito e la loro esperienza sono la prova che questo mestiere rende molto bene e consente di vivere senza fare troppi sacrifici. le telefoniste dell’eros lavorano direttamente da casa e possono scegliere gli orari più indicati alle loro esigenze, permettendo loro di avere tanto altro tempo da dedicare allo sport, alle uscite e ad altri programmi personali. Quindi, se gestito bene e con impegno, le telefoniste dell’eros riescono a togliersi delle grandi soddisfazioni e possono tranquillamente rendersi indipendenti facendo un lavoro legale che non ha nulla a che vedere con la prostituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *