Tavole calde, come migliorare il proprio servizio

By | 8 settembre 2017

Avere una pizzeria o una rosticceria non sempre è detto che porti i risultati sperati, sia dal punto di vista economico sia dal punto di vista di soddisfazione del cliente. Infatti, al giorno d’oggi i clienti sono sempre alla ricerca di una soluzione che sia in grado di risolvere più problemi allo stesso tempo. In particolare, quando si tratta di dover sfamare il proprio organismo. Mangiare la stessa cosa ogni volta che si esce, non è sempre quello che si vuole.

Poiché spesso quando si esce a cena si tende a frequentare gli stessi locali, per il rapporto di amicizia che si crea con il titolare ma anche per gustare un’ottima cena senza brutte sorprese, se si vuole riuscire a creare un buon riscontro economico da questo aspetto è utile offrire ai propri clienti diversi piatti.

Per chi ha poco spazio in cucina o nel laboratorio di preparazione dei cibi, è utile scegliere delle attrezzature che permettano di cucinare diversi piatti senza dover stravolgere tutto ogni volta. Una delle apparecchiature professionali più idonee a questo proposito è sicuramente la friggitrice. Macchina davvero polivalente, permette di preparare molti piatti in poco tempo e senza avere la necessità di modificare niente.

Friggitrici da banco, perché sceglierle?

Le friggitrici da banco sono sicuramente una delle soluzioni più idonee, per chi è interessato ad offrire ai propri clienti una serie di piatti diversi nel proprio menu ogni giorno. Infatti, è una attrezzatura professionale idonea per la preparazione di piatti a base di verdura, carne, pesce e perché no anche di frutta. Le possibilità che offre, solo la fantasia e la preparazione tecnica di chi la utilizza possono porle dei limiti, la rendono una delle attrezzature più ideali anche nelle piccole pizzerie a gestione familiare.

Disponibili a uno o più cestelli, grazie all’evoluzione tecnologica che si è avuta nel corso degli anni è possibile non cambiare l’olio a ogni frittura, mantenendo inalterata la qualità e il sapore degli alimenti cotti. Che si scelga una versione a gas o elettrico ha poca importanza, poiché la qualità della cottura sarà identica in ogni caso.

Oltre a scegliere queste attrezzature per la loro qualità di cottura, sono anche ideali per il minimo ingombro che occupano in cucina. Infatti, la dimensione è poco superiore a quella del cestello che si utilizza per la cottura degli alimenti. Se paragonate a una normale stufa per la cottura degli alimenti, si può notare che l’ingombro di una friggitrice è decisamente inferiore.

Che modello scegliere?

I modelli di friggitrici da banco sono tutti molto simili, la più grande differenza è data dalla capacità di prodotto che possono contenere. Il nostro consiglio, è quello di scegliere una postazione con almeno due cestelli per friggere. In questo modo, si avrà sempre la possibilità di friggere più porzioni di cibo, anche con un tempo di cottura differente.

Scegliere un modello da un solo cestello, se da parte è una scelta ottimale per la riduzione dello spazio delle friggitrici da banco, dall’altra parte può porre delle limitazioni sul numero di pietanze che si possono preparare durante ogni servizio. La scelta di un modello o di un altro, dipende tutto dalla tipologia di pietanze che si offrono ai propri clienti e dal numero di coperti che abitualmente si servono durante l’intero arco della giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *