Stretta contro l’evasione del Bollo auto

By | 14 novembre 2016
legge bollo auto

Forse dopo il Canone Rai, il tributo maggiormente oggetto di evasione fiscale è il Bollo Auto. Molti italiani “dimenticano” di pagarlo salvo, magari, provvedere a fronte dell’avviso bonario di constatazione del mancato pagamento. La lotta all’evasione a tutto campo messa in atto dal Governo va a toccare anche questo aspetto dando un giro di vite e mettendo in atto un’iniziativa tendente ad evitare la “dimenticanza”.

Dal prossimo anno, infatti, le officine meccaniche e i Centri di revisione auto della motorizzazione, in occasione della revisione periodica del veicolo avranno l’obbligo di verificare, oltre alla conformità tecnica dell’auto, anche il pagamento del bollo in assenza del quale non sarà rilasciato il tagliando di avvenuta revisione, ponendo, così, il veicolo nell’impossibilità a circolare a meno che non si sia disposti a rischiare pesanti sanzioni a fronte di eventuali controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

Il rischio, dall’altra parte, è che aumenti il numero di veicoli, già considerevole, che circolano senza revisione con un aumento del rischio per tutti gli utenti della strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *